Le folli ricette di Rusty

Oggi voglio dedicarmi ad un lavoro socialmente utile, aiutare le persone che sono state offese!

Il tuo capo ti ha tagliato lo stipendio? Un tuo conoscente ti ha fatto un enorme e poco spiritoso scherzo? Da oggi puoi vendicarti! Perchè, grazie a questo post, imparerai a fare la nitroglcerina!

 

Materiale chimico: Soluzione 5 Molare di glicerolo (o glicerina)

                           Acido nitrico 5 Molare

                           Acido solforico concentrato (12/13 Molare) fumante

 

Altro materiale: Contenitore in vetro PyrexTM

                        Cilindro in vetro PyrexTM graduato

                        Bacchetta di vetro

                        Ventilatore

                        Bacinella piena di ghiaccio

                        Un paio di presine da cuoco

 

Procedimento: mettetevi possibilmente all’aperto, su di un piano di lavoro non corrodibile (vetro, ceramica, cemento o altro laterizio), ponete il ventilatore di fianco a voi e accendetelo in modo che spazzi tutta l’area sopra al piano di lavoro. Fatto? Bene. Adesso prendete il cilindro e misurate 100 ml di glicerina, versateli nel contenitore in vetro. Fatto? Bene. Sciacquate il cilindro e poi misurate 300 ml di acido nitrico (ho detto acido NITRICO, non fate confusione) e versateli LENTAMENTE nel contenitore con la glicerina. Fatto? Bene. Adesso infilatevi le presine e mettete il contenitore di vetro nella baccinella con il ghiaccio, state sempre sopra il piano di lavoro e sempre con il ventilatore che spazza via i vapori corrosivi. Fatto? Bene. Adesso toglietevi le presine e sciacquate il cilindro, misurate, con molta attenzione (potreste rimetterci una mano) 75 ml di acido solforico (SOLFORICO) e versateli lentamente, ma MOLTO lentamente, nel contenitore con la glicerina e l’acido nitrico. Fatto? Bene. Adesso, con la bacchetta di vetro, mescolate molto lentamente la soluzione nel contenitore (è un po’ densa…) per una decina di minuti. Se il ghiaccio si scioglie completamente aggiungetene dell’altro. Ora potete spegnere il ventilatore. Lasciate raffreddare completamente la vostra nitroglicerina (circa 4/6 ore). Per ovviare ai problemi di stabilità potete mescolarla a del fango, e se aggiungete una miccia otterrete un candelotto di dinamite artigianale.

 


 

 

MOMENTO SERIETA’

 

ATTENZIONE: Questo post non ha scopo di addestrare i terroristi e/o vandali, ma solo di far ridere. Fare la nitro è molto pericoloso per voi stessi e per gli altri , non fatela a casa vostra.

In più non so se la ricetta sia completamente giusta…

Annunci

12 Responses to Le folli ricette di Rusty

  1. the nameccian ha detto:

    la testo a scuola e ti so dire…

  2. Cobra ha detto:

    bene, resta solo da procurarsi la glicerina e l’acido nitrico…

    p.s. forse è meglio utilizzare la farina.

  3. Lanceloth ha detto:

    Mmmm….. secondo me non funziona….

    E poi dove trovi gli ingredienti???? Il LAB di chimica del Rossi è sicuramente sguarnito di tutto il necessario!

  4. the nameccian ha detto:

    non so se ci siano nel nostro lab, però sostanze pericolose ce ne sono  

  5. Rusty ha detto:

    Che sostanze?

  6. Lanceloth ha detto:

    quelle che nameccian secerne!

  7. The Fatman ha detto:

    Rusty complimenti. Solo tu riusciresti a postare roba del genere. (e a trovare gli ingredienti per farla, voglio dire dove diavolo lo trovi un ventilatore al giorno d’oggi?) E’ da molto che non passo e ho notato solo ora il sondaggio. Mi stupisco che la totalità delle persone non pensi che nameccian deva raccogliere rape. Che secondo loro i pomi siano più adatti? Ai posteri l’ardua sentenza.

  8. the nameccian ha detto:

    so che sostanze tossiche e velenose ci sono, ma i prof non ce le lasciano usare, al massimo quest anno giocheremo un po’ col Hg e con la fiamma

  9. Lanceloth ha detto:

    Chissà che ti bruci le sopracciglia! Almeno così gli daresti una bella sfoltita

  10. the nameccian ha detto:

    Ragazzi qualche giorno fa siamo andati in laboratorio e siccome gli armadi con le insegne "attenzione" "velono" "non spegnere con acqua" erano aperti o con la chiave su mi sono messo a guardare un po’ i contenitori e le fialette e infine ho trovato la glicerina!!! Ora posso far saltare la scuola!!!!!!!!!! 

  11. the nameccian ha detto:

    Può capitare di sbagliare, però non è male come parola, la inserirò nel mio dizionario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: