Le folli ricette dello zio P.: Lo "Spaccaformiche"

Il vecchi e caro zio P. non cessa mai di stupirmi! Eccone un’altra delle sue…

 

"Te ciapi na bacinea de plastega, e dopo te ghe butti rento (in ordine, me raccomando!) alcol, candeggina, vetril (tute quantità a caso!), ojo, xsuccaro, e un poco de vin rosso per darghe colore. Ah si! Anca un poco de ammoniaca! Dopo te ciapi la bacinea tea porti in tel giardin, e tea roversi in sima al gnaro de formighe che te rompe i cojoni. El gha un piccolo inconveniente però: Non te crese altro l’erba! Se sprusà va ben anca contro i gnari dele vespe"

 


 

WARNING!

PER IL VOSTRO BENE E’ MEGLIO CHE NON PROVIATE QUESTA RICETTA!

5 risposte a Le folli ricette dello zio P.: Lo "Spaccaformiche"

  1. Ursha scrive:

    Sul fatto che era meglio non provare non avevo dubbi, ma hai fatto bene a precisare, c’è sempre qualche pirla in giro…

  2. The Fatman scrive:

    Sottoscrivo

  3. the nameccian scrive:

    sottostante

  4. Rusty scrive:

    Sottocerebrato!

  5. Lanceloth scrive:

    Cmq lo zio P è sempre il migliore!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: