La tv spazzatura

7 aprile 2010

Penso di averlo già detto, ma comunque lo ripeto ancora:

IO ODIO IL GRANDE FRATELLO, L’ISOLA DEI FAMOSI, UOMINI E DONNE E PROGRAMMI ET SIMILA.

Ti ipnotizzano e ti inzuppano il cervello di cagate paurose, mentre perdi tempo a capire se la tipa e il tipo sono fatti l’uno per l’altra il governo ti pianta una centrale nucleare vicino casa, e dopo c’è gente che ha il coraggio di andarsi a lamentare che non ce informazione. L’informazione c’è, ma bisogna trovare la fonte giusta, e io sono del parere che ormai la televisione è caduta in basso, troppo in basso, e purtroppo c’è ancora un mucchio di gente che non usa, o non sa usare internet per informarsi e quindi viene ipnotizzata dalla scatola magica, tutto cio che succede li è vero. Se si fa un giretto ogni tanto sui blog seri o su siti di testate giornalistiche (il mio preferito è “Il fatto quotidiano”) ci si rende conto del mondo reale, fatto di problemi seri. Come ha detto un mio amico (Mr Kaos) se fermi 5 persone a caso per strada e gli fai queste domande:

1- Cosa ne pensi del nucleare?

2- Sai chi è Mangano?

3- Sai cosa c’è scritto sul trattato di Lisbona?

4- Chi vincerà secondo te il Grande Fratello?

5- Chi ha vinto Amici lo scorso anno?

Nelle prime 3 non ti saranno dire una mazza (forse solo 1 dei 5 proverà ad abbozzare una risposta) nelle restanti 2 domande 4 persone su 5 ti daranno delle risposte chiare e dettagliate.

Ho detto tutto.

P.S. Se non avete capito che cosa centrano i reality e gli altri programmi stupidi è maglio che vi fate curare perchè siete malati.


SmS Strani per lunge risate 2.0

6 aprile 2010

Ecco un’altra breve serie di Sms presi dal Leggo di Padova

Da Fabio L.: sabato eri fantastica i miei occhi brillavano alla tua presenza il mio cuore pompava veloce come il nucleare. Cmq 6 smp nei miei sogni. Baci. (azz… messo male questo)

Alla Genny: sei la nostra power-ranger!e una figona da paura… (io lo prenderei come un insulto)

Alla Rudolph: spalmare prodotti caseari sul pane in cassetta facendo parole composte in simultanea non è mica ciccia, è tutta fuffa! By le retroversioni di 3LB. (no comment)

Dalla tua anima: a te che sei il mio emo preferito ciao Loser.  (e solo essere emo è motivo di morte, in più essere loser…)

A Lucia : ti prego amore della mia vita nn farti monaca. Sposami presto ci vedremo su quel ramo del lago di Como. Renzo.  (e io sarò li ad aspettarvi con i bravi)

Per Turla M.: t vedo sempre sulla tua ypslon azzurra quando vieni a scuola. 6 tropo bella. Hai un sedere da far paura. Andiamo a bere un te? Barù. (non mi sembra il complimento migliore che potevi farle…)

Alla cefis massaggiatrice ufficiale della 2a d: continua a fare il tuo onesto lavoro, Albo. (evviva il mestiere più vecchi del mondo)

Alla sorella della mia migliore amica: le voglio anke io così grosseee! (cara, Dio e il DNA ci ha fatto come siamo, quindi accetta la tua posizione cerebrale inferiore e stai buona)

A Bonello da Conselve: quando passi con la mini mi turbi. QWuando passi in bici pedalerei con te, quando passeggi ti correrei dietro…ma purtroppo ho il ragazzo! (ADULTERIO!)

A Pippo della 2d del Duca degli Abruzzi: con la tua husquarna 125 fai sbrase di fuoco in tagenziale. (appena scopro come mettere il 125 alla motosega…)

A Diego D.della 2d del Duca degli Abruzzi: il lunedì pomeriggio a rientro menando via le rame fai sbrase di fuoco con la fiatina 3oo e il suo bertuola 3 assi (top 2oo). (ok, questa non l’ho capita…)

A pinocchio della 1bk del Cesare Pesenti: ma geppetto si è dimenticato di farti le rotule? (e a te ha dimenticato di fare qualcos’altro?)

Al tipo di Denise che prende il 19: vedrai che sarà la tua tipa ancora per poco… (OMICIDIO!)

A Stefania dalla sua amata: mia cara, lo so k il tuo fidanzato ufficiale è geloso e sempre lo sarà di noi.! Ma io ti amo lo stesso. La tua Roby. (LESBICHE!)


Alimenti e bevande “senza zucchero”

6 marzo 2010

Molti alimenti e bevande sono commercializzati con la dicitura ‘senza zucchero’, ma però sono ugualmente dolci, perche?

Semplicemente perchè al posto di glucosio o fruttosio vengono usati dei polialcoli, come il sorbitolo e il mannitolo. I polialcoli, di cui fa parte anche il glicerolo, sono sostanze dal sapore dolce (anche se lo sono meno degli zuccheri) e chimicamente sono simili al glucosio e al fruttosio, non sono però da confondere con gli alcoli tradizionali (metanolo, etanolo etc) in quanto la loro tossicità relativa è molto più bassa.

In effetti possiedono lievi effetti collaterali, assunti in grande quantità possono provocare dissentreria, uno dei rimedi contro la stitichezza, infatti, è assumere mannitolo in concomitanza con fibre.

Questi polialcoli non vengono assorbiti significativamente a livello dell’intestino tenue, la maggior parte di essi, infatti, prosegue nell’intestino e entra nel metabolismo della fermentazione alcolica dei batteri intestinali. La piccola quantità assorbita viene usata dal nostro corpo per sintetizzare zuccheri, che, o entrano nel metabolismo energetico, o vengono immagazzinati. Quindi i polialcoli possono essere considerati zuccheri a tutti gli effetti, anche se il loro basso indice di assorbimento a livello dell’intestino li differenzia enormemente da questi ultimi.


Il simpatico trattorino

1 febbraio 2010

Questa foto è stata fatta in uno sperduto paese…


Deliri e pensieri

27 gennaio 2010

Postazione:  Salotto with Asus

Oggi ho dato un’occhiata al vecchio blog su iobloggo, ho notato che la pubblicità in alto è sparita…

Devo ammettere che mi manca la semplicità di iobloggo, era semplice editare template, post, ecc… WordPress è una buona piattaforma, ma per un bradipo del computer come il sottoscritto è pesante, da quando sono quà ho scritto e modificato meno di quando ero dall’altra parte.

Morale della favola: sto meditando di tornare la… E’ solo un pensiero, ma forse tra un po’ potrebbe accadere…


SMS strani per pazze risate

26 gennaio 2010

Postazione: Ripostiglio with Acer “turbofire”

La settimana scorsa mi è capitato sottomano il Leggo di Padova, un giornale gratuito. Mentre lo sfogliavo durante la noiosissima ora di biochimica (sintesi dei lipidi? già fatta alla superiori…. aggiungi un prof soporifero e…. bah lasciamo perdere)

Sta di fatto che dietro il sudoku ho trovato gli SMS dei lettori rivolti a dei loro conoscenti (o quasi). Si va dalle dichiarazioni d’amore più strane, agli strafalcioni grammaticali più incredibili passando da dubbi brucianti: Ecco i migliori (se leggo gli ha pubblicati, perchè io non posso farlo? ^^)

A Gianluca: nn pens mai + di farlo! Frs la vita nn dà mlt ma ql poco è pur smpr meraviglioso! Tvtttb. (eh? traduzione please)

Per te: ti chiesi se ti chiamo al telefono e non desti risposta penso che adesso e si e t amo. (una licenza elementare al banco 2 graziiiieee)

Alle porcone di scienze e tecnologie animali dell’agripolis: quando volete noi ci siamo…dai ragazzi dell’ultima fila. (LOL)

A Te: perché hai voluto sparire dal mondo? Cosi hai perso tutto e tutti. Magari si poteva riprovare,ma cosi é impossibile. (secondo me una buona ragione c’era…)

Da Michele: come faccio a capire chi? Fatti capire. (ma fatti capire tu…)

Dai soliti Galli per Fida: fegaaaaa zioooo sei un gallo! Ci stai dentro un cifro, ti stimiamo brodda, w il ghetto e che spitty sia con te. (questo non l’ho inventato io… giuro)

Da Zorro a quel fenomeno da baraccone del trumpet: tieni giù le mani porcone! (questa poi…)

A Daniele autista sita: sei il piu’ figo, tua M. K. (e per andare dietro agli autisti della sita c’e ne vuole…)

Da un grecista: ogni giorno ti sento rantolare, o frà tac. Dal mio collo storto chiedo d essere il tuo umile servo ricurvo. (parole poetiche, noi umili mortali non possiamo capire…)

Da Michele: a ki piaccio? Fatti vedere. (e ridaje…)

Per Rob: qui manchi tu. E adesso che sei dovunque sei,chissà se ti arriva il mio pensiero. (secondo me no…)

Per il ragazzo con il giubbotto marrone e la tracolla che sale in via 20 settembre sul 13 alle 13.02: voglio troppo conoscerti…sei troppo bello. (troppo scrivi troppo lol)

Per Francesca da Michele: l’amore non ha senso…se tu non ci sei, ti voglio bene! (hai capito chi è allora?)

Per Fatma: sei scema…ti voglio bene! (doppia personalità??)

Da Miriam a Matteo: la tua barba rosso fuoco mi incendia il cuore. (attenta! non è matteo! è lo zombie pirata Le Chuck!)

Al grande Jorky: watagatapitusberry .(EH?)

Per Fabrizio: mi dai la dimostrazione k alzi 250 quintali by kb. (ci riescono tutti con un muletto)

Da un bel quarantenne: ogni giorno faccio in treno Arenzano-Genova e ritorno. Vorrei conoscere un’amica per parlare nel viaggio, ******.****@Shilvanmail.boh (ma gli annunci di questo genere non si pagano? mah… quasi quasi metto in vendita qualcosa… P.S. la mail l’ho censurata non ditemi che la volevate, vero?)

E questo è tutto gente… per il momento…


Un grande ritorno

16 gennaio 2010

Scusate la grande assenza, ma tra una cosa e l’altra sono stato parecchio impegnato. In compenso però posso dirvi che in questo momento sto scrivendo dal mi PC nuovo fiammante (postazione cesso, rigorosamente autoriscaldato). Ho deciso che da oggi in ogni articolo indicherò la postazione in cui lo sto scrivendo (per rallegrare un po’ la cosa)

Intanto vi lasciocon un video del mai troppo biasimato Peter Griffin


Mangiar Amanite?!?!?!

3 dicembre 2009

Per chi non lo sapesse le Amanite sono una specie di funghi, di cui fa anche parte quel simpatico funghetto dal cappello rosso con i puntini bianchi (Amanita muscaria, vedi foto sotto)

Molti la conoscono come il fungo velenoso per eccellenzasenza sapere però che contiene meno tossine di altre specie di Amanite, e pertanto è una delle meno pericolose. Infatti sembra che in alcuni posti venga consumata, dopo, ovviamante, essere stata privata della cuticola, bollita e conservata in salamoia. Le specie MORTALI di Amanita sono principalmente: l’A. phalloides (da leggere falloides), l’A. verna, e l’A. virosa. Anche l’A. pantherina causa intossicazioni gravi, ma quasi mai con effetti mortali. Le tossine delle Amanite si dividono in 2 gruppi, le falloidine e le amanitine.

FALLOIDINA

AMANITINA (formula generale)

Gli R numerati rappresentano gruppi variabili, e cambiano in base alla specie di fungo che produce la tossina.

Le falloidine esercitano la loro azione sul sisteme gastrointestinale, provocando disturbi vari quali: nausea, vomito, diarrea ecc…

Le amanitine sono molto più pericolose, agiscono infatti sugli epatociti (cellule del fegato) a cui bloccano la riproduzione, con la conseguente morte cellulare. Oltre hai classici effetti dell’avvelenamento (vomito diarrea) che si presentano dalle 8 a lle 15 ore dopo l’ingerimento si hanno: vomito biliare, sudorazione intensa, sete, disidratazione e a volte collasso cardiocircolatorio. Dopo una pausa di apparente miglioramento si manifestano i sintomi di un’intossicazione epatica acuta con crisi ricorrenti fino alla morte.

Esiste, comunque, una specie di funghi molto più pericolosa della Amanite, si tratta dei Cortinari. Le tossine dei cortinari esercitano la loro azione sui reni, distruggendo i nefroni (la parte filtrante del rene) e causando una insufficenza renale, seguita da coma uremico con il conseguente decesso. I primi sintomi si manifestano dopo 15-20 giorni dall’ingerimento. Chi soprvvive all’avvelenemento è sicuramente destinato alla dialisi, quindi occhio a quello che raccogliete…


Cloroformio & Etere

24 novembre 2009

Il cloroformio (CHCl3) e l’etere (etere dietilico CH3CH2OCH2CH3) sono due sostanze organiche molto famose per le loro proprietà analgesiche, tuttavia sono state abbandonate per la loro tossicità.

Il Cloroformio veniva usato come anestetico chirurgico, la sua inalazione causa dapprima mal di testa, poi giramenti e il successivo svenimento. Al risveglio del paziente, poi, poteva accadere che quest’ultimo presentasse dei disturbi vari, del tipo: aritmie, irritazioni cutanee e reazioni allergiche, per questo è stato successivamente sostituito dall’etere. Si è poi scoperto che il cloroformio, una volta arrivato nel fegato, veniva metabolizzato rilasciando fosfogene (leggi gas tossico, impigato nella prima guerra mondiale). Tuttoggi viene usato nei laboratori come solvente, e nelle estrazioni (anche se si tende ad utilazzare composti diversi)

L’etere (dimetil etere, o etere etilico o etere solforico) è un composto infiammabile, nonchè nocivo, veniva utilizzato come anestetico. E’ stato poi sostituito con anestetici meno nocivi e sopratutto meno infiammabili. L’etere una volta assunto (principalmente per inalazione) in dosi non tali da portare all’assopimento causa una forte alterazione psicosomatica, in pratica si resta coscienti, ma il sistema nervoso periferico non risponde al controllo del cervello, con conseguente incapacità di controllare i movimenti accompagnata da vertigini e perdite di equilibrio. All’interno del corpo può inoltre formare perossidi organici esplosivi. (quindi non drogatevi con l’etere, potreste diventare bombe umane ^^). Inoltre, il paziente anestetizzato, appena sveglio, soffriva di un forte senso di nausea, accompagnato da vomito. Nei laboratori viene tuttora utilizzato come solvente e nella preparazioni di reattivi organo-metallici (reattivi di Grignard). Deve essere usato con estrema cautela, poichè i suoi vapori possono essere incendiati da una semplice scarica elettrostatica (come quella che si prende ogni tanto quando si tocca un’altra persona o un oggetto metallico)


ATTENZIONE!

Il precedente articolo ha solo scopo informativo, non intende istruire drogati o bombaroli di ogni sorta. Le due sostanze sopra descritte sono tossiche e pericolose, pertanto non tentate di procurarvele e di utilizzarle. (tanto non ci riuscireste comunque a comprarle… figuriamoci a trasportarle con le dovute precauzioni… eh si… non vi ho detto una cosa mooolto importante ^^)


Barzellette cretine: il ritorno

12 novembre 2009

Mia sorella è tornata con le sue vaccate, se volette leggere continuate pure, ma vi avverto che non sono responsabile di eventuali danni cerebrali…

 

I tre nani

Ci sono tre nani, il primo è goloso, il secondo avaro, e il terzo è gay. Siccome tutti è tre non si sono mai contenuti sono andati tutti all’inferno, ma il diavolo però da loro un’altra possibilità: “se resisterete alle tentazioni non andrete all’inferno”. I tre sembrano sicuri di se, e in men che non si dica si ritrovano nel mondo dei vivi. Mentre passeggiano per la strada passano di fronte ad una pasticceria. Il nano goloso non fa neanche a tempo a fermarsi per sbavare sulle vetrine che scompare con un PUF! Gli altri due pensano un secondo al povero sfigato e poi continuano per la loro strada. Poco dopo il nano avaro nota un centone sul marciapiede, si china per raccorglierlo e PUF! PUF! entrambi i nani spariscono…

 

La Scimmia

Un turista, mentre si trova in vacanza in un paese tropicale, fa amicizia con una scimmietta. Alla fine della vacanza vorrebbe portarsela a casa, ma purttroppo la legge non consente di portare animali esotici nel suo paese. Allora decide di nascondersi la scimmietta nei pantaloni, riuscendo ad eludere la sorveglianza in aereoporto. Mentre è in volo estrae improvvisamente la scimmietta dai pantaloni, che non perde tempo e comincia a scorrazzare a bordo. A questo punto un amico del turista gli chiede: “Ma sei scemo? L’hai tenuta nasconsta fino ad adesso ed ora la lasci libera?” E l’altro: “Sai, finchè giocava con le palline andava bene, ma poi ha cominciato a sbucciare la banana…”